HOME      FORUM      ARTICLES      LINKS      SEARCH          
L'iniezione delle Harley-Davidson - Differenze tra il sistema Magneti-Marelli e il Delphi PDF Stampa E-mail
Indice
L'iniezione delle Harley-Davidson
Magneti-Marelli e Delphi
La centralina (ECU)
I sensori
La sonda Lambda
Gli iniettori
Circuito del minimo
La mappatura
Tutte le pagine


Differenze tra il sistema Magneti-Marelli e il Delphi

Dopo la prima serie di motociclette con iniezione Magneti-Marelli, la Harley-Davidson è passata ad un sistema progettato dalla Delphi.
Uno dei vantaggi principali nel passaggio a questo sistema è il modo come viene individuato il carico a cui viene sottoposto il motore.
Il sistema Magneti-Marelli usava il cosiddetto canale "Alpha-N" che in gergo indica l'unione del regime di rotazione e dell'apertiura della farfalla; in pratica ad un regime basso ed un'apertura eccessiva della farfalla il motore va inteso sotto alto carico per cui necessita di maggiore benzina.
Questo sistema aveva problemi con determinate modifiche alla moto, e soprattutto alcuni tipi di assi a camme con alzata elevata.
Un altro valore che la tecnica del canale Alpha-N non riesce a recuperare è la pressione atmosferica dalla quale si desume l'altitudine.

Il sistema Delphi non usa più il canale "Alpha-N" ma il cosiddetto sensore MAP (Manifold Absolute Pressure - Pressione Assoluta del Condotto di Aspirazione, detto anche Debimetro). In pratica se viene rilevata una forte depressione nel condotto di aspirazione (indipendentemente dalla percentuale di apertura della farfalla) va inteso un carico maggiore del motore.
Questo sistema è più efficiente e compatibile con qualsiasi tipo di assi a camme, ed è più efficace specie se si vuole modificare la propria moto con assi a camme più performanti.

Un'altra piccola differenza tra il sistema Marelli e il Delphi è stata l'adozione di un corpo farfallato con un solo venturi contro i due accoppiati del Magneti-Marelli. Il primo vantaggio è nella possibilità che ha avuto H-D di adattare l'imbocco del corpo farfallato alla forma dell'imbocco dei carburatori Keihin CV usati fino a quel momento.
Questo ha permesso di poter usare tutti gli accessori come filtri aria e adattatori finora utilizzati con il carburatore, senza nessuna modifica meccanica.

 



 

© 2017 HDForums.it
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.

Utilizziamo i cookie solo per la navigazione del sito.