HOME      FORUM      ARTICLES      LINKS      SEARCH          
L'iniezione delle Harley-Davidson - Gli iniettori PDF Stampa E-mail
Indice
L'iniezione delle Harley-Davidson
Magneti-Marelli e Delphi
La centralina (ECU)
I sensori
La sonda Lambda
Gli iniettori
Circuito del minimo
La mappatura
Tutte le pagine


Gli iniettori

 

Gli iniettori sono i dispositivi responsabili del dosaggio del carburante. Sono delle valvole che vengono aperte con un meccanismo piezoelettrico.
In pratica la pompa situata dentro il serbatoio porta in pressione la benzina in una canula che arriva a tutti gli iniettori. La pressione resta costante. Su uno dei poli di ogni iniettore ci sono 12volts e il negativo non viene messo a massa finché non arriva l'impulso dalla centralina, fatto ciò un cilindretto si sposta e la benzina che era già a pressione viene spruzzata e vaporizzata.

Da questo meccanismo si capisce che l'inettore non ha una portata che può variare, ma il maggiore apporto di benzina avviene semplicemente prolungando il tempo di apertura.

Nel periodo 2004-2005 H-D usava iniettori con una portata maggiore di quelli che ha installato dal 2006 in poi. I nuovi iniettori non permettono elaborazioni superiori ai 90cv.

Se si prolunga molto il tempo di apertura degli iniettori, per la particolare fasatura del motore Harley ad aste e bilancieri accade che la benzina non aspirata dal cilindro frontale dopo la chiusura della valvola di aspirazione viene aspirata dal cilindro posteriore che inizierà da lì a poco la sua fase di aspirazione.
In tutte le elaborazioni che prevedono un apporto di carburante al cilindro anteriore di oltre il 30% rispetto alla mappa di base della moto originale, bisogna tenere conto di questa cosa e prevedere la possibilità di cambiare gli iniettori con altri di portata maggiore.

 

 



 

© 2017 HDForums.it
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.

Utilizziamo i cookie solo per la navigazione del sito.